H2O | Nuovi scenari per la sopravvivenza

La mostra è il risultato di un progetto multidisciplinare che ha coinvolto visual e product designer, artisti, scienziati, metereologi, architetti, imprenditori, fotografi, scrittori. Promossa dall’Associazione no profit H2O, tra il 2006 e il 2010 è stata presentata in diverse citta del mondo, tra cui Milano, Montréal, Mumbay, Napoli, Roma, Tel Aviv, Toronto.

Tra i premi ricevuti, la Menzione d'Onore XXIII° Compasso d'Oro al Porgetto Globale H2O, categoria Design per il Sociale.

––––––
“(...) La mostra H2O | Nuovi scenari per la sopravvivenza si propone di rivendicare la vocazione sociale e civile della cultura del progetto e della comunicazione, e sottolineare i legami profondi che essa intrattiene con l’attualità e con i problemi irrisolti del vivere quotidiano. (...) le tavole elaborate per la mostra presentano progetti, oggetti, provocazioni, intenzioni, ma soprattutto la presa di coscienza di una categoria, i progettisti che hanno accettato l’invito a partecipare e a lavorare gratuitamente con una loro proposta progettuale, intendendo tale gesto non come semplice generosità (...)”.
Roberto Marcatti, catalogo della mostra H2O | Nuovi scenari per la sopravvivenza

H2O | Aquatecture

Montréal, Canada, Centre de Design, gennaio 2008.

H2O | Aquatecture

Toronto, Canada, Design Exchange, marzo 2008.

––––––

Aquatecture

È una seconda iniziativa dall’Associazione no profit H2O che si è tradotta in una esposizione di immagini e progetti, conferenze e dibattiti sul tema dell’acqua come bene comune. Aquatecture si è svolta a Milano nel 2011 durante la Settimana del Design.

H2O | Aquatecture
H2O | Aquatecture

Il poster dell’evento e uno degli incontri che si sono svolti nelle sale di Superstudio, Milano (da sinistra: Carla Cacianti, Cintya Concari, Claudia Buccellati).